martedì 5 agosto 2014

DOPO DIECI MESI D'ASSENZA... RIECCOMI PER UN PO' DI MINCHIATE

Da bambino avevo un monociclo ed ero felice. Ora, che mi ritrovo con chi ha il ciclo, se mi permette di entrarle nel garage, quando lei ha il ciclo sono ancora più felice, salvo complicazioni.

Ma la striscia di Gaza, alla fine, chi s'è l'è tirata? Era legale? Hanno vinto i buoni o hanno pippato i cattivi?

La malasanità, per paradosso, funziona meglio della buona sanità, perché la ritengo necessariamente più igienica.

Ma se un necrofilo si fotte un cadavere, ed è senza il suo consenso, si può parlare di stupro? Quando e se il presidente della repubblica viene scopato dalle minorenni, non sarebbe forse il caso di incriminare le minorenni?

Rigenerazione cellulare; per quanto sarà ancora legale? Forse per questo che le cellule staminali, persino su facebook, stanno perdendo popolarità; per questo, penso che toglierò il "mi piace" che ci cliccai su un giorno che ero perplesso perché gli animali della mia farmville stavano morendo per colpa del morbo della mucca pazza.

Ogni volta che gioco a tennis sto punendo chi mi stava sul cazzo. Se ormai è più di un anno che ci gioco, posso anche cominciare a pensare che tutto sommato gli esseri umani mi stanno un po sul cazzo tutti quanti; non andrò a Wimbledon ma magari andrò in galera.

Ma quando Laura Pausini andrà in menopausa, farà notizia sui giornali? Sinceramente, io spero che avvenga prima il suo trapasso; voglio conservare una bella immagine di lei, ma non per farmici le seghe sopra; quando mi scarico i testicoli mi viene... la solitudine tra noi, questo silenzio dentro me e l'inquietudine di vivere la vita senza te, non è possibile dividere... era così? Mo le spedisco una mail per vedere se ho ragione; e magari le chiedo se alla sua età ha ancora il ciclo regolare.

La cucina di Antonella Clerici è sempre pulita; per contro bilanciare (un po' di ying e un po' di yang; ci vuole l'equilibrio, e checcazzo) lei ha smesso di lavarsi, sopratutto le parti intime. Ma non è un problema, il fatto che abbia una vagina aromatizzata al pesce fritto; la diatriba risiede nel fatto che, comunque la si metta, sia in verticale o a novanta gradi, lei rimane (perché è sempre) sporca dentro.

I dieci consigli per combattere il caldo sonon più intellettualmente stimolanti dei dieci comandamenti; se non altro non sono fraintendibili. Devo congratularmi coi tg.

I vecchi sulle panchine che si asciugano il sudore stanno detergendo necrosi.

Una ragazza piegata che beve acqua dalla fontana in un luogo pubblico, potrebbe anche essere incriminata per atti osceni in luogo pubblico; oh, un pompino è un pompino, checché se ne dica.

Emergenza caldo; il porco di cristo, quest'anno, venderà più condizionatori d'aria, l'economia girerà (dalla sua parte) e tutto torna.

Emergenza terremoto; sfatato il mito; la sera prima Giuliano Ferrara era andato al ristorante messicano. Paura e malcontento ma non c'è problema; aspettiamo L'Istruttoria.

Stato d'emergenza, stato di pericolo pubblico, situazione di estrema pericolosità pubblica; ma puttana della madonna, me li volete concedere – cazzo ne so – almeno cinque minuti di tranquillità che vedo chi vince il grande fratello quest'anno? Poi potete tornare a terrorizzarmi quanto cazzo volete. Però, datemili 'sti cinque minuti del cazzo, ok?
So' passati? Bene. Ora potete spaventarmi. VAI!!!!

In cina è esplosa una fabbrica. Un botto di morti. Nessuna perdita effettiva; nel senso, i palloni da vendere nelle edicole delle località balnerari che stavano assemblando stanno tutti bene e rimbalzanti.

Attrazione fatale lega-cinque stelle; non posso immaginarmi Bossi e Grillo che... cioè, secondo voi chi fa l'attivo chi il passivo? Il fatto che un "Boss" si fotta un "grillo" è da considerarsi erotismo interspecie o zoofilia malsana? Comunque, come al solito, il culo che sanguinerà sarà quello della gente in generale, perciò, perché farsi sangue amaro? Lasciate che Dracula si beva qualcosa di buono; almeno uno su mille che sta bene, a me fa stare bene. A te?

Renzi si Blinda con Berlusconi per la legge elettorale; secondo me è una scusa... nel senso, hanno visto bossi e grillo appartarsi e han pensato Sì... magari... pure noi. Popolo: dobbiamo fare una legge elettorale. Ci blinderemo quaddentro. Se sentite strillare non pensate che qualcuno sta sfondando il culo a qualcun altro; non vi tradiremmo mai con qualcun altro.

Napolitano sulla strage di bologna; il popolo vuole la verità; Napolitano vuole un catetere nuovo. Comunque, interrogato sull'accaduto, finge un colpo di Alzeimer per depistare l'opinione pubblica. Poi si scopre che in realtà il vecchio era malato già da giovane (quand'era già vecchio) e faceva le foto con falce e martello dietro le spalle per depistare le brigate rosse; avessero rapito lui al posto di moro sarebbe successo un fattaccio, tipo che le brigate rosse non gli avrebbero cambiato il catetere, sicché Napolitano, checché se ne dica, rimane una testa di cazzo di proporzioni bibliche. Ed è proprio dalla Bibba che la democrazia cristiana prendeva le posizioni del kamasutra da far fare ai chirichetti.
C'è un nesso tra tutte queste cose?
Chiedetelo al diretto interessato; e se non ricorda, non perdete tempo a spremervi le meningi. Non sta fingendo; è veramente malato. Poveri anziani; lasciateli in pace

trenta miloni di italiani non vanno in vacanza; l'altra metà passa le vacanze a chiedersi perché l'altra metà è rimasta a casa.s
nonostante ciò code sull'autostrada; secondo me erano quelli che erano rimasti a casa dalle vacanze ma poi gli è venuto il dubbio e hanno preso la macchina per andare da quelli che andavano in vacanza a verificare se era vero che per le strade si stava smuovendo qualcosa. Alla fine si sono bloccate tutte le autostrade, nessuno è andato in vacanza oggettivamente, nel senso che le perosne hanno passato le vacanze in coda. Il lato positivo è che comunque qualcuno si è divertito – rispetto a quando è andato a Rimini o Riccione - . in fin dei conti sono state delle belle vacanze per tutti, sia per quelli che stavano andando in vacanza che per quelli che erano andati a chiedrgli "Oh, ma state andando in vacanza o il sito internet quello là mi ha preso per il culo un'altra volta?"
giornata bollino rosso; vuol dire che i minori di quattordici anni oggi non possono neanche vivere?

Menu di pesce batte crisi; la crisi s'è offesa, se l'è legata al dito, ha parlato coi signori del clima che hanno alzato la temperatura atmosferica di dieci gradi, il pesce è andato a male, la gente lo ha mangiato ed è andata in crisi intestinale, hanno fatto causa al ristorante, il ristoratore ha chiuso, ed è andato in crisi economica e tutto è tornato alla normalità, con la crisi che se la ride e nessuno può neanche osare pensare che la crisi si fa mettere i piedi in testa o, in questo caso, le branchie attorno alla minchia.

Tredici scout persi tra i monti; trovati dopo tre ore. Il parroco a riguardo: Noi, non c'entriamo niente - , mentre ancora si massaggiava la patta indolenzita.

Notte bianca a pescara; centoventi casi di overdose; gli altri se la son' goduta tutta fino al midollo spinale. Della serie: chi ha detto che non si può godere anche solo con l'odorato? Andatelo a dire a chi non si lava le ascelle quando sa anche che gli puzzano d'aglio.

Colpo al supermercato; ladri portano via soldi e cibo.
...? mi sarei stupito se ai ladri fosse venuto un colpo mentre rubavano medicine, perché erano in un supermercato, mica in una farmacia. Però, dipende; magari se il colpo è avvenuto alla coop, e lì le vendono le medicine, mi sarei sentito più tranquillo anchew solo per dieci minuti.
Comunque... aria.

In arrivo quattrocentottanta milioni in arrivo per ricostruire l'Aqulia; bisogna andare cauti, un passo alla volta; con quattrocentottanta milioni un paio di strade le possono ri-asfaltare.
Un pezzo alla volta; step bai step; e comunque, l'Aquila è un animale che vola alto e a me mi sta simpatica, perché mi ricorda la pubblicità di quello con la barba (che poi mi sa che è morto perché si è schiantato cadendo da quella cazzo di montagna) che per farsi un sorso d'acqua come dio comanda si arrampicava fino su alla montagna (intanto mi sa che le aquile non c'era) e diceva altissi ma purissima levissima, e mentre beveva faceva anche la pubblicità alla multinazionale che lo pagava e che poi, quando ha scoperto che quello con la barba sapeva troppe cose, gli hanno tagliato il lazzo al quale era attaccato quando si stava arrampicando, per l'ultima volta, per andare a bere fin lassu dove, tra l'altro, non c'erano le aquile.

Ritrovati sedici scount scomparsi in calabria. Il gip di Parma, che passava lì per caso li ha interrogati insieme al parroco ( che, a quanto afferma, lui non c'entrava niente, nemmeno i suoi amici) ed è venuto fuori che da quelle parti c'era una porta interdimensionale, un varco spazio temporale che ha permesso che questi scout calabresi potessero riunirsi insieme a quelli ritrovati dopo tre ore della notizia di un altro posto.

Una moglie ha tentato di lanciare il marito dal balcone di casa. I carabinieri le hanno chiesto come facesse ad avere tanta forza da poter alzare un uomo e sbatterlo fuori dalla finestra. Lei ha risposto che, forse, al di là del fatto che va sempre in palestra, c'entri qualcosa il fatto che usa sempre Pantene Provitamina B. Poi la donna ha fatto il caffè agli sbirri (che già gli stava simpatica, lei a loro) e hanno archiviato il caso, dicendo alla procura di palermo che era Capodanno e che a capodanno se c'è chi – a scopo puramente propiziatorio – lancia in piatti dalla finestra, non vedo perché non si può anche lanciare le persone? Cioè, qui si parla di "razzismo preferenziale"; cioè: i piatti sì e le persone no? Ma che, stiamo tornando al periodo antecedente all'integrazione razziale della comunità afro americana nella comunità caucasico americana degli anni cinquanta?
Io darei anche un po più di diritti alle donne, tipo il diritto al voto.
Ah, mi dicono che già gliel'hanno dato.
E allora, checcazzo continuano a lamentarsi?
Sarebbe da toglierglielo... il diritto al voto; il tempo passato alle urne è tempo sottratto al loro piccolo mondo antico fatto di sapori e fornelli volto a servire l'uomo, così come venne scritto sui vangeli (anche se nessuno potè mai leggerlo, forse perché non c'era scritto o comunque era scritto in maniera talmente criptica che poi, la libera interpretazione di liberi pensatori, ha colmato quelle lacune, cioè che i liberi pensatori hanno fatto tutto il resto da soli, senza tenere in considerazione il volere del signore che, per dargli il benestare, avrebbe dovuto almeno spedirgli una mail con su scritto E' cosa buona è giusta).
No?

Chiara sarà Giammarco; vice sindaco cambia sesso.
Chiara sarà Giammarco; vice sindaco affetto da disturbo dissociativo della personalità psichica?
Se la gente lo voterà, e poi dirà "MA che cazzo sta a fa sto sindaco" io andrò lì a dirgli: Hai voluto la bicicletta? Adesso pedala in culo al sindaco. Il sindaco ci ha pensato su e ha fatto una cosa buona, che poi alla fine tutti gli hanno voluto bene, perché lo hanno accettato per quello che era, per quello che è e per quello che diventerà alla prossima crisi dissociativa della personalità: ha fatto la pista ciclabile, così chiunque vuole può pedalarsene affanculo senza rischio di essere investito da monocicli (da lunedì a venerdi) e altri veicoli potenzialmente pericolosi per il cagionevole equilibrio mentale del sindaco che, nel frattempo, ci ha ripensato e ha detto ai dottori "Mi sa che avere una cosa che mi penzola alle gambe mi sta distraendo, sta sottraendo del tempo prezioso alla mia persona che dovrebbe fare qualcosa di più per i cittadini e per la comunità afro americana in generale".

Agente picchia e ferisce moglie.
... quanto mi piace quando sento che tutto va esattamente come deve andare; non mi piaccono i cambiamenti. Non amo le sorprese. E comunque, se così è andata, forse lei se lo meritava; magari, transitando dalla cucina alla sala, lei non ha rispettato i limiti di velocità e lui, per deformazione professionale, si è lasciato prendere la mano (di fatto l'ha schiantata contro la faccia della moglie).

A cortina da un tir frigo spuntano tre profughi.
Cosa non si fa per andare a sciare gratis.

Ucciso nel novantuno; trovato oggi cadavere.
Io provo invidia.
Ieri sono andato a cagare, mi sono scordato di tirare l'acqua, sono tornato oggi e la merda era rimasta lì, come l'avevo lasciata; immutata.
La maestra me l'aveva detto, che nella vita non avrei combinato niente.

SOS malattie infettive in vacanza.
Qual'è il problema? Se le malattie infettive vanno in vacanza significa che mentre loro non ci sono possiamo tutti scopare senza remore, no?

Investito da treno; indosssava auricolari. Multato il treno per guida in stato di walkman; nel senso, se il treno transitava con la musica ad alto volume nelle cuffie e metti dietro gli passava un ambulanza che doveva passare per andare a soccorrere qualcuno che era stato investito al di fuori delle rotaie, come faceva il treno a sentire l'ambulanza e a mettersi sulla destra per permettere all'ambumlanza di andare a fare il suo lavoro? E comunque, visto che sulle rotaie non è permesso accostarsi (tutt'al più è permesso accasciarsi ai potenziali suicidi) non riesco a intravedere dove sia il problema in un povero treno adolescente, incazzato con il mondo, che vuole isolarsi dal medesimo sparandosi in nirvana in cuffia.
Che stiamo diventando razzisti nei confronti dei treni? Fossi il presidente della repubblica lancerei un allarme razzismo. Solo che non sono il presidente della repubblica, perché il mio cervello e il mio pisello funzionano abbastanza bene.

Armato, all'ospedale sequestra tre persone. Le infermiere lo blaccano e gli danno le medicine più l'equivalente di tre giorni di pasto, vale a dire che gli hanno dato una cassa contenente nove mele cotte più ricambi per le flebo. Il sequestratore, che già da ragazzino non era in grado di prendersi le sue responsabilità, ci ha ripensato ed è andato all'accettazione, dove ha consegnato i sequestrati dichiarando: NO, neanche stavolta me la sento; da piccolo mi comprarono un canarino e l'ho lasciato morire di fame, e il senso di colpa scaturito da quel decesso ha fatto si che stamattina mi svegliassi con l'insana voglia di sequestrare tre persone a caso, proprio nel vostro ospedale, che l'ho scelto tra tanti perché mi ispira sinonimo di fiducia e sicurezza, da buon consumatore quale sono.
Dopo la dichiarazione è stato internato nel reparto psichiatrico della medesima struttura. Oggi, pare che sia felice; afferma di gradire la tranquillità e le mele cotte e le partite a scacchi che, di tanto in tanto, riesce a farsi coi tre sequestrati che, a quanto pare, erano tutti e tre bravi anche a dama, così da poter passare molti pomeriggi felici in corsia.

Sospesi trenta poliziotti.
I poliziotti dovranno presentarsi dal direttore, domattina, accompagnati dai genitori.

Pattino si capovolge; muore turista; tragedia.
Ogni cinque secondi muore un bambino; statistica.

Ossa in pozzo; sarebbero di scomparso; poi mi vengono a dire che le fiabe sono cazzate e che pollicino non è mai esistito; eccolo, che fine aveva fatto. Colpa dell'Orco di Arcore?

Acquista borsa tarocca; duecento euro di multa.
In caserma, l'acquistatore della borsa, facendo leva sulla suggestionabilità degli agenti che lo hanno arrestato, ha letto i tarocchi a tutti quanti e si è fatto pagare per una cifra atta a coprire la multa, le spese processuali, più cinquanta euro netti guadagnati.
Il vero problema è venuto dopo perché, non avendogli fatto la fattura, è stato beccato da un finanziere che passava di là, che lo ha prelevato e portato nell'ufficio della guardia di finanza, dove l'acquistatore ha provato a leggergli i tarocchi, e loro hanno detto no, poi però gli ha fatto un paio di giochi di prestigio con la fiamma dell'accendino e i finanzieri si sono divertiti perché l'hanno interpretata tipo "Sta prendendo per il culo i nostri rivali, i carabinieri, che c'hanno la fiamma sul berretto e che hanno paura che gli si spegne quando tira vento" e lo hanno non solo rilasciato, ma gli hanno anche regalato una panetta di fumo che avevano appena sequestrato, e che l'aquistatore di borse tarocche che leggeva i tarocchi e faceva i giochi di prestigio con l'accendino se l'è venduta in un parco, peccato però che in quel momento passava la polizia, allorché l'aquistatore di borse ha pensato porcoddio, ma è nel mio karma avere a che fare con tutte tutte tutte le cazzo di forze dell'ordine esistenti sul pianeta?

A un capo scout hanno trovato qualche giga di foto pedopornografiche nel pc e lo hanno arrestato.
Ora: gli scout delle due notizie precedenti si sono sentiti troppo presi in causa, perché è già da un po' che l'opinione pubblica sta sempre a pensare a loro, che, tra l'altro, sono minorenni e facilmente impressionabili, allorché ci si è chiesti se in tutto questo c'entrasse anche il parroco che, ancora una volta, ha tenuto a precisare che lui non c'entra niente, e come alibi ha presentato prove che dimostravano che suddetto giorno era nella caserma dei carabinieri dove c'era uno che gli stava leggendo i tarocchi e che quindi non poteva essere nei boschi di pacciani insieme agli altri boy scout che si erano persi.

Stampa e secolo decimo nono si uniscono.
Cuccioli in vendita.

Disoccupazione giovanile sale. Ecco perché le strade sono piene di giovani che si divertono; la chiave di una vita serena è non fare un cazzo tutto il giorno.
Come diceva Berlusconi: come diceva mia madre, da ogni male, è necessario che nasca sempre un bene.

Pensionate più povere rispetto agli uomini ma non se la vivono come un problema grava, perché se hanno meno soldi ma non devono più comrpare gli assorbenti perché è già da un po' che sono entrate nel tunnel della menopausa, quei soldi in meno non devono andare a coprire le spese degli assorbenti (perché non se li comprano, perché non gli servono più), quindi il resto dei soldi lo possono dare, sotto forma di paghetta, ai nipotini, i quali poi potrebbero comprarci il fumo farcisi leggere i tarocchi in caserma (perché nel frattempo l'aquistatore di borse tarocche è stato assunto con contratto a tempo indeterminato dalla caserma dei finanzieri per intrattenere le persone che aspettano di entrare nell'ufficio del maresciallo per discolparsi).

giovedì 21 novembre 2013

UN POST CHE NON HA MOLTO SENSO... PERO' ANDAVA SCRITTO

Ciao a tutti.
Non scrivo da un mese perché in questo mese la mia vita è cambiata completamente.

Ora vivo a Pavia.

Me so' trasferito.

Abito in una cascina settecentesca immensa, circondata da (minimo) una ventina di sale prove. La sera, se voglio vedermi un concerto, basta che esco di casa e cammino una decina di passi.
Solo che non lo faccio; la musica mi ha un po' rotto i coglioni.

Durante questi trenta giorni mi sono successe tante di quelle cose che... se ad agosto ho scritto un romanzo in due settimane, dove ho raccontato per filo e per segno tutto quello che mi è successo, figuratevi che enciclopedia potrei scrivere ricapitolando metà ottobre\novembre 2013.

Tanta roba.

Ma... ora sono costretto a scrivere una cosa che, la leggesse qualcuno che mi segue da quando inaugurai questo blog 7 anni fa (quand'ero un nichilista incazzato con tutto) verrebbe a cercarmi per sputarmi in faccia.

Per la prima volta in vita mia sono davvero felice.
Sono felice.
Sto bene.

Questa affermazione è molto pericolosa, perché quando ti piangi addosso\rompi le palle lamentandoti che la vita è una merda e bla bla bla allora è tutto regolare, va tutto bene, lo status quo è mantenuto e tutti sono contenti (più sicuri; si sentono più sicuri).

Quando dici che sei felice c'è chi si incazza, chi si indigna, chi ti odia – ho assistito a scene d'isterismo di massa stile zombie movie, di fronte a un'affermazione simile.

Comunque, non sto a menare il cazzo con quanto sono felice.
Solo che... cosa scrivere?

Potrei scrivere della scrittura.

E a chi gliene importa?

Se vi interessa potrei organizzare un corso di scrittura creativa così, mentre vi spillo i soldi raccontandovi cose che potreste benissimo scoprire da soli scrivendo anziché cercando di imparare tecniche per imparare a scrivere potrò anche provarci con voi\la vostra fidanzata.

Che ve ne pare?

Ma con chi sto parlando?
Perché faccio questo?
Sarà forse per punirmi (in quanto sono felice [cazzo, l'ho detto un'altra volta]?).

Be', ho altro da scrivere.
Vi snobbo.
forse sto diventando anche stronzo.

Ora non sono più felice.
Mi avete rovinato la giornata.
Bastardi.
È colpa vostra.
Vi odio.

contenti?
Perfetto.

Ora vado a chiamare la Neuro. Mi affiderò a loro per guarire. Hanno tante caramelle che cambiano l'umore.

Mentre sto scrivendo questa cosa, il barista ha tirato una brocca d'acqua alla barista dicendole “Vaffanculo brutta puttana”.

Ho paura.

lunedì 21 ottobre 2013

UNA PARENTESI (PER VOI) SENZA SENSO

Sono tornato nel mondo ieri sera.
3 giorni in yogico ritiro con Gurunath; ESPERIENZA.

A giorni mi trasferisco a Pavia, non so come mi sento.

(forse) mi sento come uno che non tocca un goccio d'alcool da 7 giorni (Bene?), e quando arriva sera il cervello inizia a giocarmi brutti scherzi che mi fanno desiderare di bere (quando, in realtà, non è che lo desideri così intensamente), anche perché mi sono reso conto che da ubriaco valgo meno della metà della metà di quanto valgo da sobrio (parola ancora difficile da usare, visti i miei anni di militanza Nella bottiglia), nonostante mi fossi convinto che i miei talenti tutti fossero amplificati (in senso buono) dalle benefiche proprietà dell'Alcool, sacro compagno di vita dai 16 anni sino ad oggi, che siedo gambe incrociate con altre150 persone vestite di bianco, che dicono di essersi “svegliate”, a gambe incrociate, respirando perché “vogliono svegliarsi”, chiaro controsenso\prassi\ovvietà di “pensiero incrociato” proprio del cervello bipolare occidentale, plasmato (più) su belle parole che sull'Esperienza.

Stamattina sono ancora qua, co' ste cazzo di gambe incrociate, scrivo un mini post in attesa del resto della mia vita tutta incognite – fortuna che, astrologicamente parlando, la robaccia planetaria che ho nella “casa della relazione” dice che cerco stabilità materiale attraverso il rapporto con una donna – che presto, spero, diventino numeri o lettere definiti, perché qui dove sono io, nel corridoio d'attesa di un aeroporto abbastanza napoletano si sta abbastanza scomodi e preoccupati, giacché non si sa quando arriveranno gli aerei, se tarderanno, se arriveranno, quanto impiegheranno a decollare e cose così, tanto pe' fasse du chiacchiere al lume di una candela che si stava spegnendo, che poi ha cominciato ad ardere ardentemente (fanculo la poesia!) donandomi luce, nel frattempo bruciandosi via gran parte di me stesso – ego compreso [il che, per il cammino che ho intrapreso, dovrebbe rivelarsi una lodevole connotazione]- quando ho scoperto di non sapere chi sono, terrorizzato dal fatto di doverlo scoprire in toto e, siccome qualche assaggino della mia “natura profonda” l'ho già avuto, anche se mi tocca (è inevitabile, per me e per tutti) non so fino a che possa piacermi mangiare quella “torta ripiena di merda” che sarebbe il “vecchio me”, convinto di sapere un sacco di cose, sé stesso compreso.

Muri d'inchiostro, quassopra.
Insiemi di mattoni stretti stretti dietro\dentro i quali nascondermi, come ci fosse un qualcosa che possa nascondersi agli occhi di sé stesso.

È il lato adolescenziale quello che sta scrivendo - e che si sta anche divertendo, perché comunque mi tocca aspettare [minimo] mezzogiorno, per farmi i cazzacci miei, consistenti in meditare (almeno un oretta) e poi non so.

Perché starsi a prelevare una briga del genere?

Mi sa che mi conviene farmi un giro su Xhamster.com per scaricare la tensione.
… tanto poi mi ricarico, no?
Vada di manovella.

Oggi non sono ispirato, è vero. Lo ammetto.
Pazienza.
Vi saluto con l'altra mano.


lunedì 7 ottobre 2013

AFORISMI PAVESI


Ciao, tu che stai leggendo ora. lo so, ho rotto i coglioni. Abbi pazienza

Per ingannare l'ansia ho brainstormingato un oretta e ne è venuto fuori questo.
Spero vi strappi due risate


Ho conosciuto uno con la sindrome di Tourette. Tra un “Vaffanculo” e un “Testa di cazzo” si è rivelato una persona straordinaria.

Dovessi dare una valutazione alla mia attuale condizione esistenziale, penso che “Birra” renda l'idea.

Quì c'è tanta gente; c'è stata messa per farmi sentire ancora più solo.

Sta arrivando l'autunno.
So che non è colpa mia, eppure la sto prendendo sul personale.

M fa male la pancia e continuo a scoreggiare.
Chissà cosa sta cercando di dirmi, il mio corpo.

Ogni lasciata è persa.
Ogni persa è andata.
In tutto questo: dove cazzo sta la Democrazia?

Nonostante il mio egoismo sono una persona generosa.
Quando sto da solo.

Gli anni passano.
Anch'io.
È una delle cose meno carine che potevo farmi.

Chi non ha la patente usa i mezzi.
Io ho la ptente e uso tanti mezzi per stordirmi.
Vuol dire che mi piace stare al centro dell'attenzione di me stesso?

La solitudine dei nummeri primi non è minimamente paragonabile alla solitudine degli zeri sul mio conto in banca... anche se sono convinto che sperimentino una sofferenza simile.

La prima volta che ho visto un carabiniere sono rimasto perplesso; dove cazzo ce l'aveva infilata la carabina?

“Giovialità” sarebbe la caratteristica principale degli abitanti di Giove, se qualcuno sentisse l'esigenza di andarci a vivere.
Ma è un pianeta disabitato.
Almeno, fino a quando i punk a bestia non decideranno di squattarlo.

“Message in a bottle”; perché, di tutte le persone al mondo che potevano trovarlo, proprio Sting?

Sulla ruota panoramica, più che il millantato panorama ho visto le mie vertigini.
Da vicino.

Sono educato.
Come un cane.
Attenti: potrei pisciarvi sulle ruote dell'auto.

Il mio approccio con la vita dipende da quanto ho bevuto.

Per ottenere una “Laurea” hai bisogno di genitori con un conto corrente “aureo

Quant'è il valore di Pi Greco?
Vi do un indizio. Si avvicina al prezzo di un bicchiere d'acqua al centro di Milano.

Son' 7 giorni che sto a Pavia e ho conosciuto tanti pavesini.
Non sono biscotti come me li aspettavo.
Che mi abbiano preso per il culo?

Una volta avevo un'amica che per vivere faceva la cubista.
Ma in casa sua non c'era neanche un quadro.

L'attuale situazione siocio-politico-economica dell'Italia è come il mio intestino: sta per cagare nonostante l'abbia già fatto ieri, e l'idea che lo farà anche domani e dopodomani non mi fa sentire tanto contento.

Date a Cesare quel che è di Cesare; al limite torneremo a casa in autostop.

Ultimamente c'è tanto di quell'allarmismo che quando tentano di rubare un automobile quella non suona più, per protesta.

Ho deciso di comprare un manuale d'istruzioni per vivere una vita felice, soltanto ho pochi soldi, così ho deciso che lo comprerò se uscirà in edizione economica.
Considerando cosa davvero desiderano le persone, non penso che ne venderanno più di una decina di copie.
In tutto il mondo.

Oscar Wilde sapeva resistere a tutto, fuorché alle tentazioni.
A noi, come esseri umani, cosa cazzo ce ne frega?

Il trenino di Pavia è una bifida strategia adottata dal sindaco di Pavia per far sentire sbagliati i pavesi e gli ospiti – siano universitari o un'analoga categoria di fancazzisti perdigiorno.

Stamattina, al bar, sono andato al bagno e ho notato che le mattonelle del pavimento erano firmate Ralph Lauren.
Il pavimento è un qualcosa che la gente calpesta; in un bagno ci pisciano pure sopra.
Non penso che il signor Lauren abbia una grande autostima.
Però, il fatto di aver pisciato su qualcosa autografato da una persona famosa accresce la mia di autostima.

Ma il ministro dei trasporti è un tizio che viene pagato per guidare tutto il giorno senza meta?
Non penso che uno così ignorante conosca il concetto di “meta” (inteso sia come “punto di arrivo” che come “questione filosofica”).

Perché i giapponesi preparano degli stronzetti di riso simili a cacca di barboncino, ci schiaffano sopra una scaglia di pesce morto e lo chiamano “Sushi”?
Comunque, se gli spagnoli prendono gli avanzi della settimana e li cucinano insieme al riso, e poi lo chiamano “Paella” penso serva come attenuante.
In tutti i modi, sono fortemente convinto che nel riso in sé ci sia qualcosa di fottutamente sbagliato e intrinsecamente perverso.

Una volta un indovino mi disse: - Con gli altri , con te... non ce la faccio.

Una sana e corretta alimentazione è un modo trandy e alternativo per sentirti diversamente male.

Se Battiato davvero non sopportava i cori russi, perché ha fatto la musica che ha fatto?

Chissà se il cinema “sperimentale” piace anche agli scienziati.
Sì: figurati se quelli staccano da lavorare e poi c'hanno voglia di continuare pure a casa?!

L' “Amore” è quel qualcosa che ti suggerisce il biglietto dei Baci Perugina.
Comunque, gni volta che ne mangio uno vado subito in diarrea.
Se tanto mi da tanto... mi sa che l'amore non è poi tanto salutare...
Più che altro, penso sia qualcosa da salutare sì, ma da lontano.

Quando ho finito di vedere “Lezioni di Piano” mi sono sentito triste e depresso.
Sopratutto, non ho nemmeno imparato a fare gli accordi maggiori.

Beethoveen era talmente sordo che credeva di essere muto.
Mozart talmente pelato che portava una parrucca indecente.
Sempre la stessa.
Quella che si vede nelle fotografie.

Chi va a Gardaland spende quasi 30€ per farsi terrorizzare a morte.
Chi va a Gardaland spende quasi 30€ per andare a vomitare.
Sotto tutti i punti di vista.

Se nella vita non v'è nulla di certo perché ci siamo inventati i “concerti”?
Andatelo a dire alla certosa di Parma.

Il Parlamento è un posto dove si va a Parlare.
Ma ai cittadini servono fatti, perciò, perché non piazzarci una bella bomba?
Ce la mettessero davvero, penso che dopo cinque minuti passati a sentire tutte quelle stronzate senza senso la bomba si auto disinnescherebbe volontariamente, dopo aver fatto (più o meno) questo ragionamento: La morte dona sollievo, libera l'anima dall'involucro corporeo. La vita è dolore, miseria e sofferenza. Perché privare questi ladri di una simile punizione, accorciando il loro periodo di permanenza su questa landa desolata? Che vivano. Che soffrano.

Da quando c'è internet frequento un sacco di siti porno.
Ho imparato che esistono un sacco di perversioni sessuali.
Non ho ancora capito cos'è l'anarchia.

Il finale di “Incontri ravvicinati del terzo tipo” significava che è meglio darsela a gambe dal pianeta Terra?

Non credo agli alieni, ma se mi guardo attorno non posso fare a meno di notare che è pieno di alienati che, invece di rapirti, ti rompono i coglioni.
… forse è questo che intendono quando dicono che gli alieni, con gli umani, ci fanno gli esperimenti.

La macchina a idrogeno è un'alternativa valida.
Però, quando vado a piedi mi percepisco ancora meno inquinante (tolti i giorni quando mangio pasta e fagioli).

Ora anche l'ozono ha un buco bello grosso; anche lui non ha saputo resistere alla moda del piercing.

Quando ho deciso di “darci un taglio” con la cocaina, era perché un po' me la volevo rivendere.
Tranquilli; non l'ho tagliata col bicarbonato.

Se finisci con l'eroina e poi inizi con il campionato di calcio, non era meglio startene con quei quattro guai?

Chissà come se la passa un sommelier, il giorno dopo che ha lavorato tutta la notte...

Qual'è il colmo per il Vaso di Pandora?
Esser colmo di speculazioni-vuoto a perdere.

E qual'è l'altro colmo per il Vaso di Pandora?
Trovarci il Panettone.

… chissà che s'erano presi, il giorno in cui si inventarono l'epistemologia...

sicuro qualcosa meno pesante di quell'altra serata, quando s'inventarono l'acido adenosintrifosforico.

Quando è Tutto al 50% di sconto significa che il valore della vita umana vale l'esatta metà di prima.
Non c'è tanto da stare allegri.

Quando ci sono i saldi vai a saldare il debito pubblico (anche se non potrà mai essere estinto).
L'estinzione è un compito che spetta ai panda.
E a quelli che mi stanno sui coglioni.

Perché dare 100€ a uno psicologo quando puoi vomitare le tue stronzate su chiunque, oltretutto gratis?

Tornare al baratto?
Lo vedo possibile come salvare il pianeta dall'intervento dell'uomo.

Una volta sono entrato in una casa del popolo.
Pensavo di trovarci tanti Compagni.
C'erano solo persone sole.
Scompagnate.

Quanto costa un barile di petrolio?
M''interessa di più sapere perché dobbiamo usare la benzina.

Dicono che gli OGM sono dannosi per la nostra salute.
Da quando in qua un acronimo è capace di rovinarti la giornata?

Il calcio fa bene alle ossa, contemporaneamente impoverisce la mente di chi lo guarda ogni domenica.

Qual'è il mio sport preferito?
Il Borghetti.

E = MC²”
Per essere diventato così importante, chissà che cazzo ha combinato il conducente del motorino con quella targa.

Cosa sono le “veline”?
Delle barchette che puoi anche scoparti.

Feuerbach sosteneva che “siamo ciò che mangiamo”.
È vero.
Ma non ditelo a quelli che vanno da Mc Donald's.
Lasciate che si sopprimano da soli.

Quelli che lanciavano sassi dal cavalcavia avevano tanto, tanto, tanto tempo libero.

Io sto bene, io sto male, io non so come fare. È una questione di qualità.
Significa che non ti senti bene per una questione di etichetta?

Infilarti piume nel culo non fa di te una gallina, ma a carnevale rappresenta una valida alternativa per crearti un costume economico ed originale.

Anche quelli che praticano body building possono considerarsi “massoni”?

Oggigiorno sono sempre più frequenti i casi in cui studenti denunciano i professori.
Un ragazzino di sei anni è andato dai carabinieri perché la maestra di geografia, di fronte alla cartina d'Italia, durante l'interrogazione gli ha detto: - Indica Milano.

Molestie sul posto di lavoro?
Un modo come un altro per ammazzare il tempo in ufficio.

Sostengono che il Medioevo sia stato il periodo più buio della storia.
All'epoca non esisteva l'elettricità.
Noi – che ce ne abbiamo pure troppa – brancoliamo nell'oscurità di noi stessi.
Ora: chi è il più coglione tra i due?

Talvolta, una minigonna fa di una donna una macrotroia.

Stare d'autunno, sugli alberi, le foglie, mi fa pensare a un gruppo di diciassettenni che dopo il quarto acido, calato nel bel mezzo di un rave gli è preso male, così sono andati rifugiarsi nel bosco attiguo.

Chanel N°5: perché, gli altri 4 erano venuti male?

Ma il "Barolo" è un vino o un necrofilo sofisticato?

Se uno non ha un buon rapporto con il suo corpo, a chi deve rivolgersi per ottenere il divorzio?

Quando uscì nei cinema "La Dolce Vita" i critici ne sconsigliarono la visione ai diabetici.
Io non sono diabetico e l'ho visto; sono diventato iperattivo e iperdepresso.
Mi sa che lo zucchero c'era veramente, peggio che nella Coca Cola.

I veri "vegetali" non sono quelli che stanno in coma; camminano per strada e sono persino capaci di usare il bancomat.

Se il fumo nuoce gravemente alla salute, perché a me fa ridere così tanto?

Perché si chiamavano "Banda Bassotti", se erano alti come tutti gli altri?
A prescindere che Walt Disney farcisse i suoi cartoni animati con messaggi subliminali satanici, doveva essere proprio un pirla.
Una leggenda metropolitana sostiene che si sia fatto ibernare e che il suo corpo si trovi in un sotterraneo segreto nel sottosuolo sottostante il celebre “Disneyland” di Parigi, in attesa che gli di essere riesumati dagli scienziati incaricati di trovare il modo per riportarlo in vita.
Data la sua idiozia, vi dico io com'è andata: un giorno Walt Disney voleva farsi un giro a Disneyland ma il parco divertimenti era stra pieno di gente, tanto che prima di poter salire su una qualsiasi giostra eri costretto a fare un botto di fila. Così Walt escogitò un metodo geniale per ingannare il tempo senza annoiarsi...

Una mela al giorno toglie il medico di torno perchè al dottore fa schifo l'alito di chi mangia la frutta.

Chi lascia la strada vecchia per quella nuova non ha aggiornato il software del proprio navigatore satellitare.

Ma quando un “coglione patentato” si ubriaca (anche se va a piedi) perché non gli ritirano la carta d'identità?

Mi sono comprato una borsa; ora posso andare a Wall Street.
O no?

Sono andato dal panettiere, gli ho chiesto se mi vendeva una panetta di fumo.
Sembrava non capire.
Mi sono sbagliato io; il nome sull'insegna non si riferiva a quelle panette.
Ma si sa, hanno cambiato significato alle parole, e se dici una cosa vuol dire il suo esatto contrario.
Prendete per esempio “Polizia”; che fanno quelli? SPORCANO.

La Terra non è piatta.
Semmai lo sono gli inquilini.

Ma quant'è geniale la scuola di pensiero che ha coniato il concetto di “distributore di sigarette”?
Pensateci.
I distributori di sigarette non vendono solo quelle, vendono anche altre cose, tutte strettamente collegate al campo semantico “sigarette”.
Vai al distributore, dal quale puoi aquistare una tessera telefonica. Chiami la tua fidanzata e le dici: - Stasera ti va di chiavare? - . Se lei risponde affermativamente, senza spostarti di un passo puoi comprare il chewin gum (per non avere l'alito che puzza di fumo), I preservativi (per far evolvere la serata in maniera del tutto tranquilla) e... a transazione eseguita, puoi finalmente fumarti una bella sigaretta.

Se la carta è igienica, perché le piace andare a lavorare dove c'è tanta merda?

“CowBoy”, Ragazzo mucca, e poi va a cavallo.

Cosa bolle in pentola lo decido IO.

Perché sono nel bagno del bar ma ho la sensazione di essere dal pescivendolo?

Perché quando vado al mare ho la sensazione di stare sopra miliardi di tonnellate di pianeti disgregati e disintegrati?

L'integrazione razziale è un problema.
Per questo non lasciamo integrare gli immigrati?

Alle elementari la maestra d'Italiano mi disse che ero molto bravo.
Mi montai la testa.
La seconda volta che mi disse che ero molto bravo le chiesi se indossasse mutande o perizoma.

Legno viene usato sia per indicare il materiale di cui è fatto il tronco degli alberi, sia come vezzeggiativo per l'organo riproduttivo maschile.
Che le piattole siano la “versione per umani” delle termiti?

Maradona tirava coca.
Io la bevevo.
Lui è diventato una leggenda.
Io no.
Poi ti dicono che la droga fa male mentre la Coca Cola è pubblicizzata ovunque.

Ci siamo addestrati a soffrire perché è più impegnativo che stare bene.
Daltronde, cosa vuoi aspettarti da una società basata sulla celebrazione del sacrificio?

Mi chiesero, se avessi avuto la possibilità di cambiare una parte del mio corpo quale avrei sostituito. Risposi, Nessuna. Casomai farei molto volentieri a meno di un'appendice del mio cazzo, in questo preciso istante rappresentata dall'attuale intervistatore.

Perché le borse peruviane le fanno i cinesi, in Italia?

Il segreto dell'eterna giovinezza?
Non avere segreti con sé stessi, ne con gli altri.
Ecco perché l'eternità è vecchia; è un concetto coniato dai dipendenti vaticani.

Per un italiano, Mosca è il nome di una città russa, ma anche l'appellativo per indicare tre chicchi di caffè annegati in un bicchiere di Sambuca (che, per la cronaca, non è il “Santo Protettore del Golf”).

Perché il cameriere, invece di darti le chiavi della tua ipotetica camera ti da un tramezzino con salame dell'estate scorsa?

Chi mi ama mi segua.
Prima di finir di pronunciare la “U” contenuta in “segua”, nell'enorme piazza già rimbombavano il respiro delle formiche e il battito d'ali di falene.

Quale potrebbe essere “il sale della vita” per un infelice cronico?
I cibi iposodici.

Perché quando uno si innamora non capisce più niente?
Perché già da prima capiva poco e niente; dopo che il suo cervello ha cominciato a produrre feniletilamina peptide, dopamina e norepinefrina... provate ad essere obbiettivi, dopo aver assunto 3 francobolli di Lsd, rpoi ne riparliamo.

Se a un chitarrista flamenco si spezza un unghia, il chitarrista è temporaneamente rovinato.
Se a un torero si spezza un unghia, al toro non frega un cazzo.
È così che va la vita.

Già da bambino dicevo un sacco di parolacce; essendo “proibite” esercitavano su di me enorme fascino. Così passavo molto tempo pensandole e dicendole.
Un pomeriggio, papà ed io passammo in una strada dove c'era un gigante cartello: “Pompe Funebri”. Subito immaginai mamma che faceva delle cose al cadavere di papà.
Da quel giorno in poi, al posto delle parolacce, quell'immagine girò nella mia testa in loop.
Penso che questa si possa considerare una sorta di “giustizia divina”, il che mi ha portato a sentire quanto possano essere bastardi lissù.

Malizia, profumo d'intesa.
Con chi?

Voglio andare a vivere.
Dove?
In campagna.
Peggio per te, finto salutista

Yes, We Can.
Noi possiamo... cosa?

Dimmi quando tu verrai, dimmi quando, quando quando.
Mi fa male il dito medio.
Mi si sta slogando il polso.

Perché ho scritto tutto ciò?
Perché da piccolo maltrattavo la mia famiglia.